A casa

Impostare il sistema della raccolta differenziata a casa non è difficile e non deve rappresentare un problema. Seguendo i prossimi 4 passi, la raccolta differenziata diventerà un’abitudine quotidiana. Prima di riciclare i rifiuti bisogna pensare a come ridurre la loro quantità in casa. Alcuni oggetti si possono regalare, donare, vendere, riparare o reinventare.

4 PASSI:

1. SCEGLIETE IL POSTO ADEGUATO A CASA VOSTRA

•    Considerando il fatto che la maggior parte dei rifiuti si genera in cucina, la soluzione più semplice sarebbe posizionare i contenitori per la raccolta differenziata sotto il lavandino.

•    Nel caso in cui questo non sia possibile, posizionate i contenitori per la raccolta differenziata in dispensa, in balcone, nel garage o nel giardino. È importante che siano al posto che non è esposto all’umidità, pioggia o vento.

2. SCEGLIETE I CONTENITORI ADEGUATI

•    È possibile comprare dei set di contenitori adeguati per la raccolta differenziata in casa. Essendo di dimensioni ridotte, non occupano tanto spazio.
•    Esistono anche dei contenitori che si possono sovrapporre l’uno sull’altro e sono convenienti per il risparmio di spazio.
•    I rifiuti si possono differenziare anche nei contenitori di plastica con il coperchio che si possono comprare nella maggior parte dei centri commerciali.
•    Carta e cartone, vetro, plastica e metallo si possono raccogliere separatamente nelle buste di plastica o nelle scatole di cartone

3. INFORMATEVI SU TUTTI I RIFIUTI DOMESTICI DI CUI POSSIAMO FARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA
Scopri quali sono i prodotti o gli imballaggi che si possono riutilizzare, ovvero RICICLARE, secondo il posto in cui si trovano:
•    CUCINA: carta, cartone, bottiglie in vetro, bottiglie di plastica, tetrapak, imballaggi di cartone dei prodotti alimentari, come p.es. dolciumi, uova, tè, caffè, pasta, riso, imballaggi di yogurt e latte, imballaggi dei prodotti di pulizia, prodotti per il lavaggio dei piatti, vetri, prodotti lucidanti, buste di plastica, oli solubili esausti, rifiuti organici
•    BAGNO: contenitori di shampoo, bagnoschiuma, saponi liquidi, schiuma e gel da barba, contenitori dei prodotti di pulizia, i tubi di cartone di carta igienica, imballaggi di cartone di dentifricio, imballaggi di vari prodotti cosmetici
•    SOGGIORNO: lattine, contenitori bibite di plastica e vetro, imballaggi di cartone di dentifricio, imballaggi di cartone di cioccolato e altri dolciumi, giornali, riviste, volantini pubblicitari, elenchi telefonici, buste, lettere, imballaggi di pile, pile esauste
•    CAMERA DA LETTO: imballaggi di cartone di vestiti e scarpe, riviste, imballaggi di prodotti cosmetici e profumi, imballaggi dei deodoranti, imballaggi di cartone dei prodotti antizanzare, buste di plastica, materiali tessili.

4. SOLLECITATE E MOTIVATE ANCHE GLI ALTRI MEMBRI DELLA FAMIGLIA

Dopo che avete creato il proprio centro per il riciclo, unite tutta la famiglia per parlare di tutti i rifiuti di cui si può fare la raccolta differenziata in casa. Spiegategli tutti i vantaggi del sistema della raccolta differenziata e i motivi (ecologici, legislativi, finanziari e turistici) per cui bisogna farlo. Presentategli il sistema implementato a casa vostra e spiegategli che il riciclaggio può essere un progetto divertente in cui partecipano tutti i membri della famiglia.

RIFIUTI BIODEGRADABILI


Scarica il PDF:

otražite sve informacije o reciklažnom dvorištu

Saznajte kako zbrinuti zeleni otpad

Il progetto è finanziato da:

Il progetto è co-finanziato da

Il progetto è realizzato da:

I partner del progetto:

Materiale video per i ragazzi:

Sito web progettato e sviluppato da:

Sì, accetto i cookie per avere la migliore esperienza possibile su questo sito web.