Compostaggio

Lo sapevate che i rifiuti organici costituiscono ben 30% dei rifiuti domestici e che si possono compostare?

Il compostaggio e il modo più adeguato di gestione dei rifiuti organici (scarti di cucina - “marrone” e del giardino – “verde”) con il quale risparmiamo i soldi, salvaguardiamo l’ambiente e ricicliamo le matterie organiche che delle sostanze nutritive.  
Il compost migliora la struttura del suolo, mantiene il livello di umidità e l’equilibrio PH del terreno e aiuta a prevenire le malattie delle piante.

CHE COSA POSSIAMO COMPOSTARE:

I rifiuti “VERDI” sono ricchi di azoto che velocizza la degradazione dei rifiuti e mantiene l’umidita: bustine di tè, residui d’erba, residui di frutta e verdura, fiori appassiti, erbe medicinali, fondi di caffè.

I rifiuti “MARRONI” sono ricchi di carbonio che rallenta il processo di compostaggio e rende più arioso il compost: cartone e contenitori uova, carta stropicciata, fogliame, segatura, paglia e fieno, ramoscelli e scorcia degli alberi.

CHE COSA NON SI DEVE COMPOSTARE: carne, verdure bollite, latticini, piante malate, pannolini per bambini e adulti, escrementi animali, foglie di noce, legno verniciato e laccato, rifiuti organici precedentemente esposti all’petrolio, benzina, vernici o pesticidi.

COMPOSTARE È FACILE!

Se non possedete una compostiera di plastica, potete realizzare una fai da te in materiali diversi (legno, mattoni, filo di ferro, blocchetti di cemento, pallette di legno e sim.) e posizionarla in un posto adeguato nel vostro giardino. Inoltre, ci sono diversi contenitori per il compostaggio in balcone che si possono trovare nei centri commerciali o ordinare tramite internet.
1. TROVA IL POSTO IDEALE PER LA COMPOSTIERA
Collocate la compostiera direttamente sul suolo in un posto esposto al sole. Se siete costretti a collocarla sulla superficie di cemento, asfalto o pietra, prima di posizionarla metteteci un letto di carta, potature sminuzzate o compost.  

2. MISCHIA GLI INGREDIENTI GIUSTI E RIEMPI LA COMPOSTIERA
Munitevi di un contenitore nel quale depositerete i rifiuti “marroni” domestici sminuzzati. Attenzione, in questo contenitore NON CI SI DEVONO METTERE i residui del cibo cucinato. Una volta pieno, il contenitore va svuotato nella compostiera aggiungendoci dei rifiuti da giardino (“verdi”). Per ottenere un compost di alta qualità, il rapporto tra i due tipi di rifiuti organici dovrebbe essere 50/50.

3. IL PROCESSO DI COMPOSTAGGIO E L’UTILIZZO DEL COMPOST
Il compostaggio dura dai 9 ai 12 mesi, dopo di ché otteniamo un materiale scuro e friabile del odore fresco che assomiglia a quello della terra. Nel frattempo nella compostiera vi potete aggiungere le matterie “verdi” e “marroni” scuotendo la compostiera per ariarla (non si riferisce alle compostiere di plastica). E alla fine, usate il compost e arricchite le vostre aiuole, piante e prati.

RIFIUTI BIODEGRADABILI


Scarica il PDF:

otražite sve informacije o reciklažnom dvorištu

Saznajte kako zbrinuti zeleni otpad

Il progetto è finanziato da:

Il progetto è co-finanziato da

Il progetto è realizzato da:

I partner del progetto:

Materiale video per i ragazzi:

Sito web progettato e sviluppato da:

Sì, accetto i cookie per avere la migliore esperienza possibile su questo sito web.